Kofererhof Günther Kerschbaumer Il Köfererhof Alto Adige Val d'Isarco Riesling 2004 si aggiudica il primo posto nella classifica del Concorso “Riesling Gold”, evento conclusosi sabato 8 Novembre a Naturno (BZ), nell'ambito della manifestazione "Giornate del Riesling Alto Adige". Per il secondo anno consecutivo l'azienda di Günther Kerschbaumer (qui nella foto a lato) si aggiudica il premio di Naturno, dopo essersi piazzata al 2.o posto nel 2006 e 2005. Mi sembra non ci siano dubbi sulla qualità del lavoro di Kerschbaumer. Complimenti.

A seguire: il comunicato ufficiale, mentre qui potete consultare la classifica del concorso.

Naturno, 11 Novembre 2008

LA VAL D’ISARCO IN VETTA ALLA CLASSIFICA DEL CONCORSO RIESLING GOLD

La terza edizione del Concorso “Riesling Gold” si è conclusa sabato 8 Novembre a Naturno (BZ) con la diffusione della classifica dei migliori Riesling prodotti in Italia, che per il secondo anno consecutivo ha visto al vertice la Val d’Isarco.

Sabato 8 Novembre nel Centro Comunale di Naturno (BZ) si è svolto l’atto conclusivo dell’edizione 2008 del Concorso “Riesling Gold” con la cerimonia di premiazione dei Riesling che hanno ottenuto i riconoscimenti più ambiti da parte della qualificata giuria che giovedì 6 aveva degustato alla cieca i 34 vini in competizione.
Il podio è stato conquistato dall’Azienda viticola Köfererhof di Novacella, rappresentata alla premiazione dal proprietario Günther Kerschbaumer. L’azienda ha bissato il successo dello scorso anno piazzando sul gradino più alto il Südtiroler Eisacktaler Riesling, al quale sono stati attribuiti 85 punti su 100. Questo vino nasce in una zona assai vocata per il vitigno, caratterizzata da terreni poveri composti in gran parte di rocce primitive. I vigneti, posizionati su pendii a 700 m s.l.m., sono fra quelli posti a maggiore altitudine in Italia e assicurano al vitigno il microclima ottimale. I Riesling Köfererhof si fanno notare per la tipica acidità, l’intensa mineralità e la grande freschezza, si sono infatti sempre posizionati ai vertici delle classifiche nelle precedenti edizioni del Concorso.
Con un punteggio di 84,5/100 i giurati hanno scelto per la seconda posizione il Südtiroler Riesling Doc prodotto dal Podere Provinciale Cantina Laimburg, rappresentato dal capo-cantiniere Urban Piccolruaz. Il Riesling premiato nasce nei vigneti posti sui pendii del Monte Freiberg, ad Est della città di Merano, che grazie alla loro collocazione si stanno affermando quale zona di elezione per questo vitigno. I vini bianchi della Cantina Laimburg manifestano nello spiccato carattere varietale e nei sentori marcatamente fruttati i caratteri del territorio nel quale vengono allevate le viti.
Infine la medaglia di bronzo è stata attribuita, con 83/100 punti, alla Cantina H.Lun di Egna, rappresentata dal Responsabile vendite Zeno Staffler. Il Südtiroler Riesling Doc qualificato è un vino dalla struttura equilibrata, che si presenta armonico e secco al palato aprendosi in un ricco bouquet dai sentori tipici del nobile vitigno.

Le GIORNATE DEL RIESLING ALTO ADIGE, evento dedicato agli appassionati del Riesling Renano, si sono aperte venerdì 7 Novembre con la verticale di dieci anni di Riesling di uno storico produttore alsaziano, Frédéric Mochel, che ha personalmente condotto la degustazione dei suoi vini provenienti dal Grand Cru Altenberg de Bergbieten. I 40 partecipanti alla verticale hanno potuto approfondire la conoscenza di questo splendido Riesling, che rappresenta uno dei Grand Cru alsaziani posti più a settentrione, comparando la giovane annata 2004 con quella più matura datata 1983.
Alle 14.00 di sabato 8 è giunto il momento tanto atteso dell’apertura dei banchi d’assaggio con ben 100 Riesling da tutto il mondo, compresi quelli italiani in concorso, “a portata di calice e di giudizio” dei tanti appassionati che hanno affollato il Centro Comunale di Naturno.
Domenica 9 Novembre il programma è proseguito con le visite alle cantine dei produttori Falkenstein e Castel Juval e si è concluso in serata con la chiusura della seconda sessione dei banchi d’assaggio.

Questa quarta edizione delle Giornate del Riesling ha chiuso i battenti martedì 11 Novembre con una cena di gala presso il Ristorante Kuppelrain di Castelbello preparata a quattro mani dagli chef stellati Reto Lampart e Jörg Trafoier, che hanno ideato uno speciale menu per celebrare la Regina delle uve bianche.

Informazioni e classifica sul sito www.rieslingtage.com.