Wunderlich_pinot_nero
Produttore: Wunderlich Pincészet – fondata a Villány da Alajos Wunderlich, enologo e vignaiolo auto-didatta.
Vino: Villány Pinot Noir 2004

Denominazione: Villány (Ungheria)
AOC
Prezzo: €18,00 in enoteca

Ottimo colore e profumi, molto tipici e in linea con i migliori Pinot Noir francesi e italiani. Risulta un po’ corto al gusto, ma con una struttura elegante anche se tenue. L’annata 2004 è stata instabile nel meteo, con qualche problema per la maturazione delle uve.
La denominazione Villány (sud-ovest dell’Ungheria) è poco nota internazionalmente. L’area vitata equivale a circa 2.500 ha (il Pinot Nero ne assomma 174), ma è un’area di forte interesse per le autorità del vino ungheresi, ansiose di affrancarsi dalla predominanza del Tokaj (soprattutto dopo le recenti polemiche circa il marchio Tokaj). Gli investimenti privati e pubblici nell’area sono notevoli: colpiscono il viaggiatore gli interventi per l’accoglienza turistica nelle “pincé” (cantine), capaci di intercettare flussi turistici degni di nota (oltre 400.000 presenze annuali nell’area del villaggio di Villány) con strutture assai evolute e di stampo “amerikano” per i layout dei punti vendita e ristoro.
Questi ungheresi corrono, eccome se corrono.